Cronaca Via Ferrarese

Rapina in via Ferrarese, pistola puntata contro la farmacista: ripulite le casse

Un uomo con il volto travisato ha fatto irruzione alla Farmacia Parco Nord. Sotto la minaccia dell'arma, la farmacista è rimasta paralizzata. A segno colpo da 1500 euro

Rapina a segno ieri, nel tardo pomeriggio, in via Ferrarese. Nel mirino è finita la farmacia 'Parco Nord'. Qui, verso le 18, un uomo con il volto travisato da un casco ha fatto irruzione. Impugnava un pistola, e sotto la minaccia dell'arma ha intimato alla farmacista di consegnargli l'incasso.

La donna è rimata impietrita. In preda al panico non è riuscita a muoversi, come ha poi riferito la stessa malcapitata alla polizia, allertata sul posto. Il malvivente ha preso l'iniziativa. Ha scavalcato il bancone e si è diretto verso le casse. Ha svuotato  due registratori, quindi è fuggito, riuscendo a racimolare un bottino di circa 1500 euro.

La vittima ha riferito di non aver sentito nessuna moto partire, quindi - presuppongono gli agenti - l'uomo avrebbe indossato il casco (e guanti da moto) per nascondere il volto e non lasciare impronte. Probabilmente, dopo aver portato a termine il colpo, l'uomo è fuggito a piedi. Indaga la polizia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in via Ferrarese, pistola puntata contro la farmacista: ripulite le casse

BolognaToday è in caricamento