rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca Reno / Via Rotta

Via Rotta, rapina davanti alla discoteca: pizzica ladro, giovane preso a pugni

Dopo aver forzato un'auto in sosta davanti, hanno rubato uno zaino. Pizzicati con la refurtiva, i ladri hanno reagito con violenza: uno in arresto, complice in fuga

Dopo aver forzato la serratura di un'auto in sosta davanti alla discoteca Matis di Via Rotta, hanno trafugato uno zaino lasciato all'interno. Ma i ladri sono poi stati pizzicati dalle vittime: hanno reagito con violenza. E' finita con l'arresto di uno dei due predoni e la fuga del suo complice, con il bottino.

E' successo nella notte tra sabato e domenica scorsa. Da quanto ricostruito dalla polizia, intervenuta sul posto, erano le 5 circa quando un 22enne italiano, in compagnia di alcuni amici, è uscito dal locale, dove aveva trascorso la serata, e si è avviato alla sua auto. L'ha trovata scassinata e all'interno mancava uno zaino, contenete gli effetti personali dei giovani e del danaro. Ad averlo trafugato erano stati due soggetti, intercettati dalle vittime nei pressi della discoteca, subito dopo. Uno di loro indossava lo zaino rubato. Avvicinato da un amico del proprietario dell'auto, il ladro ha reagito con violenza. Difronte al giovane che gli chiedeva di restituirgli il maltolto, il ladro non ha esitato a sferrargli un pugno in faccia. Appena prima si era premurato di estrarre il denaro contenuto nello zaino e passarlo al suo complice, che si è prontamente dato alla fuga.

All'arrivo degli agenti, il malintenzionato è stato bloccato e tratto in arresto per rapina impropria. Si tratta di un cittadino di origini russe appena maggiorenne, residente nella provincia di Bologna. Per lui sono scattati gli arresti domiciliari. Il sodale non è  stato rintracciato. 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Rotta, rapina davanti alla discoteca: pizzica ladro, giovane preso a pugni

BolognaToday è in caricamento