Cronaca Navile / Via Francesco Zanardi

Strappano trolley a rappresentante con mezzo milione di gioielli: tre arresti

Tre giovani napoletani 'specializzati' con appoggio logistico a Bologna. La Squadra Mobile, dopo pedinamenti e inseguimenti, ha bloccato ieri i rapinatori appena rientrati in città

Ieri anno strappato un prezioso trolley, dopo una violenta colluttazione, a un rappresentante orafo che si trovava a Ferrara per incontrare alcuni clienti. La rapina aveva fruttato un bottino notevole: 500.000 euro di perle, gioielli e monili.

Sulle tracce dei malviventi, però, c'erano gli uomini della Squadra Mobile di Napoli che, coadiuvati dai colleghi di Bologna, sono riusciti, dopo pedinamenti e inseguimenti, ad arrestare i rapinatori appena rientrati a Bologna, ove godevano di un appoggio logistico.

A finire in manette sono stati tre giovani napoletani, specializzati in 'colpi' di questo genere, anche a mano armata, e con molti precedenti per reati contro il patrimonio. Tutta la refurtiva è stata recuperata e restituita al proprietario.

Massimiliano Di Matteo, 38 anni; Giuseppe De Gaetano, 40; Salvatore Candolfi, 30, per gli inquirenti della mobile di Napoli e di Bologna avevano un supporto in città, arrivando da Napoli in 'trasferta' per rapina una volta alla settimana. Per gli investigatori, operavano su tutto il nord Italia, in un raggio di 200-300 km dal capoluogo emiliano, prevalentemente in Emilia-Romagna e Veneto.

IL COLPO. Probabilmente, come successo ieri, i tre agivano disarmati e a volto scoperto. Ora la polizia bolognese sta cercando di capire se negli ultimi tempi siano stati messi a segno colpo con un modus operandi simile a quello del gruppo fermato ieri. I tre di solito, dopo aver individuato la vittima, la seguivano approfittando di un momento in cui riuscire a strappare il bottino.

Ieri è successo così: il rappresentante di perle è stato individuato a Bologna, hanno spiegato gli investigatori, che seguivano i campani. Quando la vittima si è spostata a Ferrara, è stata aggredita e rapinata in centro. Ha tentato di resistere e ne è nata una colluttazione al termine della quale ha riportato lesioni, non gravi, che guariranno in 21 giorni. I poliziotti sono riusciti ad individuare e arrestare i tre rapinatori, fuggiti a bordo di auto e moto, a Bologna nella zona di via Zanardi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strappano trolley a rappresentante con mezzo milione di gioielli: tre arresti
BolognaToday è in caricamento