Cronaca Borgo Panigale / Via Marco Emilio Lepido

Ladre al Centro Borgo: simula un malore e la complice va a trovarla in ospedale

Sono state entrambe arrestate per rapina, dopo aver aggredito un vigilante e un agente

La Polizia ha arrestato ieri due cittadine marocchine di 59 e 21 anni per rapina impropria. Ieri intorno alle 13 tre donne hanno riempito un carrello con 345 euro di merce all'interno del supermercato Coop del Centro Borgo di via Marco Emilio Lepido, poi hanno tentato di svignarsela dalla corsia di "uscita senza acquisti", ma sono state notate dalla vice-direttrice che, dopo aver rimediato una serie di insulti, ha chiamato la vigilanza. 

Mentre la 21enne è riescita a fuggire salendo su un'auto guidata da una terza donna rimasta ignota, la 59enne è stata bloccata all'ingresso, dove ha detto di sentirsi male e di avere gli arti paralizzati, così, oltre alla polizia, è stata chiamata un'ambulanza del 118 che l'ha trasportata al Maggiore in codice 1. Le complici però hanno fatto l'errore di andarla a trovare al Pronto Soccorso, dove la "malata" era piantonata, così, in base alle descrizioni, una di loro è stata riconosciuta e fermata sull'ingresso pedonale dell'ospedale. Non l'ha presa bene, tanto che si è scagliata contro un agente ferendolo con diversi calci. L'agente ha riportato una prognosi di 7 giorni, mentre le due donne sono state rinchiuse alla Dozza, in attesa della convalida. 

Non sono nuove ai furti, infatti hanno precedenti per reati commessi in concorso e un divieto di ritorno in città. Alla più giovane è stata contestata anche la resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladre al Centro Borgo: simula un malore e la complice va a trovarla in ospedale

BolognaToday è in caricamento