Cronaca Savena / Via Giuseppe Dozza

Via Dozza, rapina in banca a viso scoperto: bottino da 100 mila euro

Nessuna delle 11 persone presenti è rimasta ferita e i rapinatori hanno agito a viso scoperto e senza armi: la rapina è avvenuta mercoledì pomeriggio

La banca di via Dozza

Erano le 16.30 di mercoledì quando è arrivata una telefonata al 112: "Abbiamo appena subito una rapina". A farla uno dei dipendenti della Banca San Geminiano e San Prospero di via Dozza, a Bologna. Poco prima due uomini erano entrati nell'istituto di credito a volto scoperto e senza armi e avevano fatto sdraiare per terra tutte le 11 persone presenti, fra clienti e dipendenti. 

"DACCI TUTTI I SOLDI" E POI CHIUDONO IN BAGNO I PRESENTI. I due rapinatori, con un accento che è stato descritto dai testimoni come originario del Sud Italia, hanno chiesto a chi stava in cassa di consegnare tutto il denaro, compreso quello contenuto nello sportello del bancomat. In tutto quasi 100 mila euro, bottino che si sono portati via dopo aver spinto tutte le 11 persone che stavano nella banca a entrare nel bagno. 

Nessuno è rimasto ferito e sul posto sono arrivati i Carabinieri insieme alla sezione Scientifica. In atto le indagini. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Dozza, rapina in banca a viso scoperto: bottino da 100 mila euro

BolognaToday è in caricamento