Rapina alla fermata del bus: "Se mi segui ti ammazzo"

Paura questa mattina alla fermata Sferisterio di via Irnerio dove un uomo è stato buttato a terra e rapinato da un soggetto armato di coltello da 7 centimetri

Stamattina verso le 8.30 una chiamata al 113 ha avvertito la Polizia di una rapina appena avvenuta alla fermata dell'autobus di via Irnerio, allo Sferisterio. A chiamare la vittima, un ragazzo moldavo classe 2000 che poco prima era stato buttato a terra e derubato del portafogli da due africani che si erano poi diretti verso Piazza VIII Agosto

Il ragazzo, ricostruendo la vicenda, ha raccontato che subito dopo la rapina ha cercato di seguirli, ma che uno di loro ha estratto un coltello e lo ha minacciato dicendogli: "Se continui a seguirmi ti ammazzo!". 

La Polizia arrivata sul posto è riuscita a individuare ed acciuffare solo uno dei due rapinatori, un gambiano del '97 con tanti precedenti specifici, droga e porto abusivo di armi. Ammanettato, è stato portato nel carcere ella Dozza con l'accusa di rapina pluriagravata in concorso con ignoti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

Torna su
BolognaToday è in caricamento