Rapina in via Salvini: provocano passante per avvicinarlo, lo prendono a pugni e lo derubano

Hanno attaccato 'briga', probabilmente un escamotage per cercare di avvicinare la preda, e una volta raggiunto l'obiettivo lo hanno colpito e gli hanno strappato via la collana d'oro, per poi darsi alla fuga

via Salvini

Provocato, colpito e derubato. La vittima è un 18enne bolognese, accerchiato da alcuni giovani malintenzionati, che lo hanno rapinato mentre camminava sotto i portici di via Salvini, in zona San Donato. E' accaduto ieri, poco dopo le ore 20.

Da quanto si apprende, il ragazzo stava percorrendo a piedi il porticato, da solo, quando ha incrociato un gruppetto di giovani, descritti come magrebini sulla ventina d'anni. Probabilmente con il chiaro intento di derubarlo, il gruppetto con un pretesto ha iniziato ad attaccare 'briga' con il 18enne: facendo così lo hanno avvicinato e colpito con un pegno in pieno petto. Un escamotage (non nuovo) per mettere le mani addosso alla preda e scipparla. Il giovane è stato infatti 'alleggerito' della collanina d'oro che portava al collo. Raggiunto l'obiettivo, i malviventi sono fuggiti via, facendo perdere le loro tracce. 

Il 18enne, fortemente scosso, ha denunciato l'episodio alla polizia. Si indaga nel tentativo di risalire agli autori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

Torna su
BolognaToday è in caricamento