Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca Reno / Via Paolo Veronese

“Fermati cinno di m…a!”: lo buttano giù dalla bici, lo picchiano poi lo derubano

Via Paolo Veronese. Rapinano tredicenne in bicicletta, due ventenni in arresto

Disarcionato dalla biciclette, insultato, poi malmenato e derubato. E' quanto accaduto l'altro giorno ad un ragazzino di 13 anni, mentre percorreva via Paolo Veronese. Autori dell'aggressione due ventenni italiani, uno di Caserta l'altro di Mazara del Vallo, finiti in manette.

Da quanto si apprende, i due soggetti, gravati da precedenti di polizia, si sono avvicinati al minore insultandolo con frasi del tipo “Fermati cinno di m…a!” e dopo averlo scaraventato per terra lo hanno picchiato e rapinato del suo smartphone e di un mazzo di chiavi che aveva in tasca.

Alla vista di alcuni passanti, uno dei rapinatori ha gettato per terra la refurtiva ed è fuggito a bordo di un automobile parcheggiata nelle vicinanze, mentre il complice è stato bloccato all’arrivo dei Carabinieri. Il fuggiasco è stato successivamente individuato e rintracciato presso la sua abitazione. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, i due rapinatori sono stati tradotti in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Fermati cinno di m…a!”: lo buttano giù dalla bici, lo picchiano poi lo derubano

BolognaToday è in caricamento