rotate-mobile
Cronaca

Rapine Bologna: fuori dalle Poste malmenavano anziani e derubavano pensioni

Puntavano le vittime, gli anziani che si recavano in posta a ritirare la pensione, li pedinavano e giunti in zone isolate li assalivano brutalmente. Agivano in gruppo, da professionisti, anche se hanno tra i 17 e i 20 anni appena: 3 in manette

Al palo banda di nomadi specializzata in rapine ai danni di anziani che andavano a ritirare la pensione in Posta. Agivano in “branco”, da professionisti, anche se sono minorenni e poco più.

Il modus operandi era sempre lo stesso. Prima selezionavano la “preda” anziana con un sopralluogo nell’ ufficio postale. Poi, la pedinavano e la aggredivano, assai brutalmente, in zone isolate, sottraendole la pensione mensile appena ritirata.

Gli uomini della Squadra Mobile di Bologna, all’ esito di un’ articolata attività d’ indagine avviata nel marzo scorso sotto la direzione della Procura ordinaria e di quella dei minori, hanno fatto scattare le manette su due diciassettenni ed un ventenne, appartenenti a note famiglie di nomadi, responsabili di due violente rapine in danno di vittime anziane picchiate e depredate di denaro contante.

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine Bologna: fuori dalle Poste malmenavano anziani e derubavano pensioni

BolognaToday è in caricamento