Cronaca Zona Universitaria / Via Belmeloro

Rapina in via Belmeloro: aggredita per una collanina, finisce in ospedale

Assalita alle spalle, in pieno giorno, e gettata a terra, con violenza. Così una 58enne è rimasta vittima di uno scippatore. Casus belli un monile di poco valore. Malvivente al palo, grazie all'intervento di un solerte cittadino

Assalita alle spalle e gettata a terra, con violenza, perchè girava per strada con una collanina d'oro al collo, rivelatasi ghiotto bottino per un malvivente. L'"imprudenza", commessa in pieno giorno, in zona centrale a Bologna, è stata commessa da una bolognese di 58 anni, ritrovatasi vittima di un 31enne marocchino. Ma, grazie all'intervento di un solerte passante, il tentativo di rapina è stato sventato e lo scippatore è finito in manette.

E' accaduto ieri, in via Belmeloro. Zona Universitaria. La vittima - ha poi riferito alla polizia intervenuta sul posto .- che mentre passeggiava si è sentita afferrare da dietro e strattonare. Caduta al suolo è stata aggredito dallo straniero, nel tentativo di strappargli il monile. La scena, pero',  non è sfuggita agli occhi di un 41enne palermitano residente in città, che - spinto da spirito civico (per fortuna c'è ancora chi non l'ha perso) - non ha esitato ad intervenire. Dopo aver ingaggiato così una colluttazione con il nordafricano è riuscito a bloccare la fuga ed evitare lo scippo.

Entrambi gli uomini sono finiti al pronto soccorso con vari lividi, ma ad avere la peggio è stata la donna, che nella caduta ha battuto il volto sull'asfalto: è stata ricoverata all'ospedale S.Orsola con un trauma facciale e una prognosi di 10 giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in via Belmeloro: aggredita per una collanina, finisce in ospedale

BolognaToday è in caricamento