Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rapine "estive" in gioielleria: come agiva la banda |VIDEO

I ladri immortalati dalle telecamere

 

Convalidati gli arresti di tre cittadini albanesi e di un brindisino per le rapine in due gioiellerie a Castel Maggiore e Casalecchio. Il modus operandi era ormai collaudato: dopo aver rubato un'auto che utilizzavano per arrivare sul luogo dei colpi, in pieno giorno entravano incappucciati armati di martelli, spaccavano teche e vetrine e arraffavano i preziosi per poi darsi alla fuga a bordo di un furgone noleggiato nel brindisino, che li seguiva in tutti gli spostamenti. 

Le indagini 

Le attività investigative tra Bologna, Brindisi e Modena hanno preso avvio mettendo insieme le immagini delle telecamere di sorveglianza e il traffico telefonico dei soggetti, noti alle forze dell'ordine, tra i luoghi dove erano avvenuti i furti dei veicoli e quelli delle rapine. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento