Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Centro Storico

Rapine: agivano col buio, armati di spray urticante e coltelli. Due arresti

Bombolette urticanti spruzzate negli occhi e coltellini a serramanico in pugno, così terrorizzavano le loro vittime: 9 rapine a segno nell'arco di una sola settimana

Bombolette urticanti spruzzate negli occhi e coltelli a serramanico in pugno, così una coppia di violenti rapinatori seriali terrorizzava le loro vittime. I due hanno fatto scorribanda nel centro città, mettendo a segno ben nove rapine di una sola settimana.

A porre fino al loro regime di terrore sono stati gli uomini della Squadra Mobile della Questura di Bologna, che nel giro di pochi giorni, hanno identificato e sottoposto a fermo di polizia giudiziaria i due responsabili, entrambi cittadini nordafricani. I rapinatori sono stati “fermati” dagli agenti  la sera del 14 marzo mentre erano in procinto di consumare l’ ennesimo “colpo”.

LA DINAMICA DELLE RAPINE, SEMPRE UGUALE. I due, armati di coltelli e spray “al peperoncino”, sempre in orario notturno, colpivano giovani vittime isolate che venivano aggredite alle spalle lungo le vie del centro. Il bottino era rappresentato da denaro contante e telefoni cellulari.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine: agivano col buio, armati di spray urticante e coltelli. Due arresti

BolognaToday è in caricamento