Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Giovanardi: "Il referendum bolognese sulla scuola ci allontana dall'Europa"

Il senatore Giovanardi si esprime sul referendum di domenica che chiede il voto per i fondi alle scuole paritarie: "Mira a distruggere il pluralismo di iniziative in campo educativo che fa risparmiare risorse pubbliche"

Il referendum in programma domenica a Bologna va "respinto", perché "ci allontana dall'Europa e mira a distruggere il pluralismo di iniziative in campo educativo che qualifica l'offerta e che fa risparmiare risorse pubbliche". Lo sottolinea in una nota il senatore Carlo Giovanardi, ricordando come, "quando con l'allora ministro della pubblica istruzione Luigi Berlinguer varammo con legge il sistema scolastico nazionale, era chiaro che scuole statali, non statali e paritarie dovevano garantire gli stessi standard di trattamento per insegnanti ed alunni e nel contempo, svolgendo un servizio pubblico, non subire discriminazioni rispetto alla libertà di scelta delle famiglie". Un principio, spiega Giovanardi, da "sostenere con forza" votando in difesa dell'attuale sistema integrato bolognese.

CNA SI SCHIERA: "VOTIAMO B". Dopo Ascom e Unindustria, anche un'altra realtà produttiva bolognese come la Cna si schiera a difesa dell'attuale sistema integrato di scuole dell'infanzia, oggetto del referendum di domenica: "Va sostenuto e non smantellato", spiega in una nota il presidente Tiziano Girotti, ricordando come "abbia consentito di mantenere un elevato livello di qualità e di offerta per i bambini e le loro famiglie". Il tutto "in un periodo di risorse calanti per gli enti pubblici e di sempre più rilevanti tagli da parte del Governo verso i comuni". Secondo Girotti, "quello bolognese è un modello che va sostenuto e non smantellato, nell'interesse prima di tutto delle famiglie". E dunque, conclude, "per questo motivo la Cna di Bologna invita a votare B al referendum di domenica".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovanardi: "Il referendum bolognese sulla scuola ci allontana dall'Europa"

BolognaToday è in caricamento