Votare in tempo di Covid, un giro nei seggi per capire cosa cambia fra distanziamenti e nuove regole

Dalle 7 di questa mattina e fino a domani sera è possibile votare per il referendum sul taglio dei parlamentari: gel disinfettante, distanziamento, riduzione delle cabine elettorali per evitare assembramenti

Seggio di via Pascoli

Urne aperte per il referendum sul taglio dei parlamentari e a Imola, per decidere chi sarà il prossimo sindaco. E' la prima volta che affrontiamo il momento delle elezioni dalla pandemia e alcune cose sono cambiate a causa del Covid-19 (un lieve aumento dei contagi in Emilia-Romagna secondo il report di ieri, 19 settembre): si va a votare con la mascherina, ci si deve igienizzare prima e dopo l'operazione di voto, sono vietati assembramenti. Questo in generale, ma entriamo nello specifico. 

All'ingresso: rispettando il distanziamento si entra nella sede del proprio seggio elettorale con indosso la mascherina rispettando le indicazioni sul pavimento ed affisse ai muri e seguendo quindi un percorso prestabilito di entrata e uscita. Va da sè che è necessario essere muniti di tessera elettorale e documento di dentità.

Arrivati alla sezione che ci spetta si attende il proprio turno, poi ci si igienizza le mani e, sempre con la mascherina addosso si consegnano i documento al personale scrutatore: rispettando da essi la distanza di due metri ci si abbassa la mascherina affinchè possa avvenire il riconoscimento. 

Presa matita copiativa e la scheda si ha accesso alla propria cabina elettorale (le cabine sono state ridotte da due a tre per evitare assembraenti), che viene periodicamente igienizzata. Si procede al voto, si piega la scheda e la si ripone nell'urna indicata. A questo punto non resta che igienizzarsi di nuovo le mani, recuperare i documenti e uscire, sempre seguendo il percorso indicato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In ogni sede è presente un addetto del Comune di Bologna che si occupa adesso anche del monitoraggio dei flussi e del rispetto delle norme di sicurezza. Fra gli scrutatori, che non tolgono mai la mascherina e la cambiano ogni 4 ore, viene rispettato il distanziamento. 

Referendum 20-21 settembre: cosa c'è da sapere

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm | Scuole, locali, palestre & co: ecco le nuove misure approvate

  • Crollo in via del Borgo: morto al Maggiore lo studente travolto dalle macerie

  • Bollettino Covid, boom contagi: +1180 casi in regione, +348 a Bologna. Altri 10 morti

  • 23 ottobre, sciopero nazionale treni e bus: cosa c'è da sapere

  • Gianluca Vacchi firma una cashback card: oltre ai benefit, c'è anche un progetto benefico

  • Trasporti bus e corriere Tper: sciopero il 23 ottobre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento