menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Seggio di via Pascoli

Seggio di via Pascoli

Votare in tempo di Covid, un giro nei seggi per capire cosa cambia fra distanziamenti e nuove regole

Dalle 7 di questa mattina e fino a domani sera è possibile votare per il referendum sul taglio dei parlamentari: gel disinfettante, distanziamento, riduzione delle cabine elettorali per evitare assembramenti

Urne aperte per il referendum sul taglio dei parlamentari e a Imola, per decidere chi sarà il prossimo sindaco. E' la prima volta che affrontiamo il momento delle elezioni dalla pandemia e alcune cose sono cambiate a causa del Covid-19 (un lieve aumento dei contagi in Emilia-Romagna secondo il report di ieri, 19 settembre): si va a votare con la mascherina, ci si deve igienizzare prima e dopo l'operazione di voto, sono vietati assembramenti. Questo in generale, ma entriamo nello specifico. 

All'ingresso: rispettando il distanziamento si entra nella sede del proprio seggio elettorale con indosso la mascherina rispettando le indicazioni sul pavimento ed affisse ai muri e seguendo quindi un percorso prestabilito di entrata e uscita. Va da sè che è necessario essere muniti di tessera elettorale e documento di dentità.

Arrivati alla sezione che ci spetta si attende il proprio turno, poi ci si igienizza le mani e, sempre con la mascherina addosso si consegnano i documento al personale scrutatore: rispettando da essi la distanza di due metri ci si abbassa la mascherina affinchè possa avvenire il riconoscimento. 

Presa matita copiativa e la scheda si ha accesso alla propria cabina elettorale (le cabine sono state ridotte da due a tre per evitare assembraenti), che viene periodicamente igienizzata. Si procede al voto, si piega la scheda e la si ripone nell'urna indicata. A questo punto non resta che igienizzarsi di nuovo le mani, recuperare i documenti e uscire, sempre seguendo il percorso indicato. 

In ogni sede è presente un addetto del Comune di Bologna che si occupa adesso anche del monitoraggio dei flussi e del rispetto delle norme di sicurezza. Fra gli scrutatori, che non tolgono mai la mascherina e la cambiano ogni 4 ore, viene rispettato il distanziamento. 

Referendum 20-21 settembre: cosa c'è da sapere

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo Dpcm, seconde case e nuove regole: tutte le risposte

Attualità

700 anni dalla morte di Dante, il rapporto con la città: "Prima l'amore, poi i bolognesi all'inferno. Conosceva il dialetto"

social

Oggi è il Blue Monday: il giorno più triste dell'anno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Chioschi a Bologna e provincia: la nostra mini guida

  • social

    Ricette antifreddo: la Zuppa boscaiola

  • Eventi

    "Playlist", il meglio dell'arte quando ArteFiera si ferma

Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento