Bimbi malati in ospedale, i regali di Natale da parte dell'Arma

Una delegazione della compagnia Carabinieri di BOlogna ha consengato i doni. Ai piccoli pazienti anche l'attestato di 'capitano coraggioso'

Questa mattina, una delegazione dei Carabinieri di Bologna si è recata al Padiglione G dell’Ospedale Bellaria dove, in collaborazione con “Bimbo Tu” o.n.l.u.s. – Associazione per i bambini colpiti da malattie del sistema nervoso centrale e/o tumori solidi e “UniSalute”, la Compagnia del Gruppo Unipol specializzata in assistenza sanitaria, ha trascorso del tempo con i piccoli pazienti e i rispettivi familiari, svelando loro alcuni trucchi del mestiere come, ad esempio, la rilevazione delle impronte digitali. A ciascun bambino è stato consegnato il diploma di “Capitano coraggioso” e i giocattoli offerti da “UniSalute”.   

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'oroscopo di agosto segno per segno: ecco cosa dicono le stelle

  • Covid e gestione piscine, parrucchieri ed estetisti: siglata nuova ordinanza in Emilia-Romagna

  • Da Budrio a "Mister Italia 2020": Ruben Ganzerli tra i trentadue finalisti

  • SuperEnalotto, la fortuna bacia Pianoro: vinti 18mila euro

  • Le 10 mostre di agosto da non perdere a Bologna

  • Temporale improvviso nel gran caldo, alberi caduti e allagamenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento