menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Treni pendolari, cancellazioni e ritardi: la Regione 'multa' Trenitalia

Le condizioni in cui viaggiano i pendolari "non sono degne di un servizio pubblico per il quale la Regione spende cospicue risorse"

I disagi di questi giorni sulle linee regionali costeranno una multa a Trenitalia, anche perchè le condizioni in cui viaggiano i pendolari "non sono degne di un servizio pubblico per il quale la Regione spende cospicue risorse". Va all'attacco l'assessore regionale ai Trasporti di viale Aldo Moro, Raffaele Donini, pur sottolieando che si tratta di "alcune situazioni fortunatamente circoscritte. I problemi che ci sono sono stati prontamente rappresentati dalla Regione a Trenitalia nelle forme anche sanzionatorie previste dal contratto di servizio", assicura che risponde alla consigliera regionale del M5S che ha segnalato questa mattina, su uno dei treni della linea Bologna-Ravenna, neve e ghiaccio dal finestrino durante il viaggio. "La sua polemica arriva dopo le puntuali segnalazioni dei comitati pendolari e della rappresentazione di questi problemi a Trenitalia da parte dei tecnici della Regione- afferma Donini- come ci ha riferito nell'incontro di ieri Trenitalia, la cui volontaà di collaborazione per noi e' un fatto positivo, il problema verificatosi in due convogli risiede nel fatto che la neve polverosa e molto leggera di questi giorni, penetra dalle micro fessurazioni della guarnizione di porte e finestrini del treno e per effetto delle temperature estremamente rigide, ghiaccia anche all'interno del convoglio".

"Abbiamo fatto il massimo che si poteva fare, ossia acquistare tutti i treni nuovi che saranno in circolazione dall'estate del 2019 dice Donini - a chi invece, come Piccinini, ora pensa di strumentalizzare il comprensibile disagio dei pendolari per elemosinare qualche voto in più, sono costretto a ricordare che quando la Regione concludeva la gara del ferro, assicurandosi la fornitura dei 75 nuovi treni che circoleranno nel 2019, il suo gruppo proponeva di non aggiudicare la gara, cosi' da perdere ulteriore tempo per la fornitura de nuovo materiale rotabile". (dire)

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I Giardini Margherita, tra tesoretti e sorprese inaspettate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento