Brusaferro, Iss: "In 4 regioni opportuno anticipare misure più restrittive": c'è anche l'Emilia-Romagna

Queste 4 regioni hanno una valutazione della probabilità di diffusione "moderata", ma sarebbero collocate in uno scenario di tipo 4

Emilia-Romagna, Campania, Friuli Venezia Giulia e Veneto sarebbero le regioni sotto osservazione da parte dell'Istituto Superioriore della Sanità, come riferisce Ansa.

Secondo il presidente Silvio Brusaferro "Sulla base dell'ultimo monitoraggio - ha detto oggi in una conferenza stampa sull'andamento dei contagi in Italia - ci quattro regioni vanno verso il rischio alto e nelle quali è opportuno anticipare le misure più restrittive".

C'è chi non guarisce del tutto. "Possibili postumi, anche per il resto della vita"

Queste 4 regioni, dai dati del monitoraggio, hanno una valutazione della probabilità di diffusione "moderata", ma sono collocate in uno scenario di tipo 4 (quello con Rt sopra 1.5 - ndr). 

"Questa sera - aveva annunciato qualche ora fa il presidente della Regione Stefano Bonaccini - incontrerò in videoconferenza i sindaci dei Comuni capoluogo e i presidenti di Provincia. Stiamo valutando di assumere nuove misure per evitare gli assembramenti che si continuano a vedere nelle città e non solo, basti pensare all'ultimo fine settimana".

Oggi, 10 novembre, sono 2.430 casi in più rispetto a ieri, su un totale di 22.539 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. Questo il dato dell'Emilia-Romagna oggi, 10 novembre, e comprende i 100 casi riferiti a ieri e relativi a Ferrara, non contabilizzati a causa di un problema al sistema informatico (come riportato nel bollettino di ieri). L’età media dei nuovi positivi di oggi è 45,6 anni. 

Covid, tracciamento, pronto soccorso e ricoveri: la situazione a Bologna 

 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Martina stroncata dal covid a 21 anni: "La conoscevo da sempre... usiamo meno leggerezza d'ora in avanti nel parlare della malattia"

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Stato di crisi: "Non c'è mobilità, non ci sono i ristori": in autostrada i distributori chiudono

  • Covid Bologna ed Emilia-Romagna, il bollettino: l'epidemia rallenta, ma ci sono 50 morti

Torna su
BolognaToday è in caricamento