rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Terza dose o tampone per le feste e mascherine Ffp2, arriva la stretta vs il covid

Bonaccini:  "Io mi auguro che il Governo riesca adesso ad introdurre un elemento di costo calmierato per l'utilizzo delle mascherine Ffp2, che sono quelle che proteggono ancora di più ma hanno un costo superiore"

 "Io mi auguro che il Governo riesca adesso ad introdurre un elemento di costo calmierato per l'utilizzo delle mascherine Ffp2, che sono quelle che proteggono ancora di più ma hanno un costo superiore". Così il presidente dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, interpellato oggi su Raiuno sulle nuove misure anti-Covid annunciate dal Governo. Già nei giorni scorsi il governatore aveva polemizzato sulla scelta dei tamponi per i vaccinati. 

Le nuove misure del Governo vs covid

Le nuove misure per il contrasto al Covid prevedono l'obbligo di mascherina anche all'aperto in tutta Italia (anche in zona bianca) mentre si discute sull'obbligo di adottare una mascherina FFp2 per gli ambienti al chiuso come cinema, teatri e eventi sportivi, nonché sui mezzi di trasporto pubblico.  Questo quanto deciso in cabina di regia e che troverà poi l'ufficialità nel consiglio dei ministri del pomeriggio, come riporta Today

Stretta in arrivo per le festività di fine anno: vietati eventi e feste all'aperto fino al 31 gennaio, prevista inoltre una disciplina per discoteche, sale da ballo e luoghi simili: per poter partecipare ad una festa in un locale o per andare a ballare in discoteca tra il 28 e il 31 dicembre inoltre bisognerà aver fatto la terza dose del vaccino oppure avere l'esito negativo di un tampone se si è ancora in attesa del booster. 

Al vaglio anche l'ipotesi di permettere l'accesso agli impianti di risalita delle piste da sci solo ai possessori del super green pass.

Inoltre fino al 31 dicembre si prevede l'estensione dell'obbligo di green pass rafforzato (solo per vaccinati e guariti) anche per la consumazione al banco (e non solo per i ristoranti al chiuso). Inoltre, si vieta il consumo di cibi e bevande, al chiuso, in cinema, teatri e per eventi sportivi. Prevista inoltre la riduzione dal 1 febbraio della durata del green pass da 9 a 6 mesi e l'anticipo della terza dose di richiamo a 4 mesi ma solo dopo il via libera dell'Aifa. Il governo valuta l'introduzione dell'obbligo di vaccini per tutta la Pubblica amministrazione.

Quanto alle scuole è stato chiesto alla struttura commissariale del generale Figliuolo lo sforzo per uno screening eccezionale di massa per il rientro a scuola degli studenti dopo le vacanze di Natale. Ma escluso un ritorno alla Dad o il prolungamento delle vacanze.

Feste, corsa ai tamponi. Ma quanto sono affidabili quelli casalinghi? "Non siate il medico di voi stessi"

 Le nuove regole Per Natale e Capodanno

Secondo le ultime notizie in arrivo dopo la cambiana di regia -in breve- gli interventi del Governo vertono su:

  • mascherine sempre, ffp2 in luoghi affollati al chiuso;
  • super green pass anche per consumare al banco;
  • riduzione della durata del super green pass;
  • cancellati gli eventi di Capodanno: fino al 31 gennaio arriva il divieto di eventi e feste all'aperto;
  • per feste in locali e discoteche necessaria la terza dose o tampone.

 È questo l'orientamento che emerge dalla cabina di regia conclusa dopo due ore a Palazzo Chigi, per decidere la nuova stretta alla luce dei dati sulla variante Omicron che vedono come in forte aumento nel nostro Paese la diffusione del coronavirus mutato che, secondo la flash survey effettuata lunedì dall'Istituto superiore di sanità, ha raggiunto il 28,2 per cento dei nuovi contagi. 

  Coronavirus Emilia-Romagna, il bollettino: 2860 positivi, Bologna e provincia +466

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terza dose o tampone per le feste e mascherine Ffp2, arriva la stretta vs il covid

BolognaToday è in caricamento