Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Zona Universitaria / Via Zamboni

Renzi all'Aula Santa Lucia, i collettivi: 'L'anno accademico lo inauguriamo noi!'

Alle 10 sarà alla sede della Granarolo di Cadriano dove i lavoratori sciopereranno, alle 11.30 si sposterà in città per partecipare all'inaugurazione dell'anno accademico. Ieri occupato il Rettorato: 'Renzi non ti vogliamo'!

Foto Cua

Il Premier Matteo Renzi torna sotto le Torri, ma alle 10 sarà alla sede della Granarolo di Cadriano per visitare una nuova struttura del colosso caseario. Ad attenderlo i sindacati e i lavoratori in sciopero tra le 9 e le 11 per contestare il Jobs Act. Lo accompgneranno il presidente della Regione Stefano Bonaccini, il ministro all'Agricoltura Maurizio Martina e il sindaco di Bologna Virginio Merola.

Alle 11.30 si sposterà in città per partecipare all'inaugurazione dell'anno accademico nell'aula magna di Santa Lucia: "L'anno accademico lo inauguriamo noi! - hanno fatto sapere ieri i collettivi universitari che si concentreranno in via Zamboni alle 9.30 - il premier della precarietà, verrà a portare nella giornata di domani i suoi contenuti di crisi, precarietà e attacco ai poveri di questo Paese! A questa provocazione noi non ci stiamo! Renzi e le sue politiche devono stare fuori da Bologna e fuori dall'università!"

Ieri i collettivi hanno occupato anche il Rettorato, in via Zamboni 38. Sui cartelli "Renzi non ti vogliamo! Vogliamo un'università che sia a misura di studente, non di manini elettorali che ancora una volta sono ai nostri danni. Non vogliamo un'università fatta di tagli al welfare studentesco e non vogliamo leggi che ufficializzino lo sfruttamento nel lavoro, sopratutto nei confronti dei giovani e dei precari. Occupiamo il rettorato per dire ?#‎spazioaglistudenti?!"

Avrebbe dimostato di essere "il nemico di tanti studenti e giovani in Italia. Abbiamo assistito all'approvazione di leggi come il Jobs Act che non fa altro che penalizzare la figura del giovane e del precario nel mondo del lavoro. Abbiamo assistito alla riforma della legge di stabilità, che sta distruggendo quel poco che resta di diritto allo studio nel mondo della formazione. L'inaugurazione di un nuovo anno accademico, che altro non servirà al rettore per chiudere il suo mandato con la ciliegina sulla torta; una torta che però ha il sapore amaro dei tagli a welfare, diritti e spazi per gli studenti. Un'inaugurazione di un anno di lotte che vogliamo aprire già da oggi con questa occupazione, che non si fermerà certo ad oggi o a domani, ma che andrà avanti giorno per giorno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Renzi all'Aula Santa Lucia, i collettivi: 'L'anno accademico lo inauguriamo noi!'

BolognaToday è in caricamento