menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Restauro Nettuno e San Petronio: si pensa al cantiere visitabile e alla 'umarel card'

Durante i lavori il Gigante dovrà essere protetto, ma il cantiere potrebbe essere visitabile. Si attendono progetti

Proteggere i lavori sulla fontana simbolo di Bologna ma anche cantiere "visitabile" per i cittadini. C'è anche questo obiettivo nel progetto di comunicazione che il Comune di Bologna si appresta a varare per accompagnare il restauro del Nettuno.

Durante i lavori il Gigante dovrà essere protetto, ma si cercano progetti anche per questa operazione, ha detto l'assessore al Turismo di Palazzo D'Accursio, Matteo Lepore, oggi a margine di una conferenza stampa. "Vogliamo che il cantiere sia visitabile". Per il momento, la vasca è stata svuotata e il Gigante ingabbiato. 

Si potrebbe pensare, ad esempio, alla "Umarel card" che da' diritto a seguire da vicino i lavori sulla basilica di San Petronio? "Vediamo le proposte", lascia aperte tutte le porte Lepore.  (agenzia Dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento