menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"REVOLUTIJA, da Chagall a Malevič, da Repin a Kandinsky": parte prevendita biglietti

Prodotta e organizzata da CMS.Cultura in partnership con il Comune di Bologna/Istituzione Bologna Musei, realizzata grazie a una collaborazione esclusiva con il Museo di Stato Russo, San Pietroburgo

Lunedi 7 agosto apertura prevendita biglietti e promozione speciale gruppi per "REVOLUTIJA, da Chagall a Malevi?, da Repin a Kandinsky", i capolavori dal Museo di Stato Russo di San Pietroburgo in programma dal 12 dicembre 2017 al 13 maggio 2018 presso MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna, via Don Minzoni, 14. 

Prodotta e organizzata da CMS.Cultura in partnership con il Comune di Bologna/Istituzione Bologna Musei, realizzata grazie a una collaborazione esclusiva con il Museo di Stato Russo, San Pietroburgo.

PROMOZIONE ESTATE:
per i gruppi che prenotano entro il 7 settembre due accompagnatori GRATUITI per gruppo. Call center e acquisto biglietti attivo dal 7 agosto 2017 Tel. +39 051.71.68.808 (Lun – Ven 8.30 – 18.00 // Sab 9.00-18.00) info@mostrarevolutija.it // www.mostrarevolutija.it. 

La grande mostra, curata da Evgenia Petrova, Vice Direttore del Museo di Stato Russo, e Joseph Kiblitsky del medesimo museo, nasce in occasione della ricorrenza dei 100 anni della Rivoluzione di Ottobre. L’arte delle avanguardie russe è uno dei capitoli più importante e radicale del modernismo. Il periodo compreso tra il 1910 e il 1920 ha visto nascere, come in nessun altro momento della storia dell’arte, scuole, associazioni e movimenti d’avanguardia diametralmente opposti l’uno all’altro e a un ritmo vertiginoso.

In mostra saranno esposte oltre 70 opere di artisti tra i più rappresentativi di inizio Novecento, tra cui: Nathan Altman, Natalia Goncharova, Kazimir Malevi?, Wassily Kandinsky, Marc Chagall, Valentin Serov, Alexandr Rodchenko e molti altri, per raccontare della straordinaria modernità dei movimenti culturali della Russia di quel periodo: dal primitivismo al cubo-futurismo, fino al suprematismo, costruendo contemporaneamente un parallelo cronologico tra l’espressionismo figurativo e il puro astrattismo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fagottini di mortadella caprino, miele e pistacchio

social

Crostatina ai lamponi senza glutine: la ricetta di Ernst Knam

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento