menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

FOTONOTIZIA | Camion a passo d'uomo in Tangenziale, la protesta dei gestori Luna Park

Il programma delle riaperture li collocano al primo luglio, ma i gestori degli impianti protestano: "La nostra è attività all'aperto, così la stagione è persa"

Un po in tutto il Nord Italia, ma anche a Roma, questa mattina hanno protestato anche i gestori dei luna park. A Bologna l'iniziativa è andata in scena con alcuni camion che, al rallentatore, hanno sfilato in entrambi i sensi in Tangenziale a Bologna. 

Il programma delle riaperture colloca il via libera al settore dal primo di luglio, ma sono in molti a chiedere una accelerazione, argomentando che la riapertura in piena estate porterebbe alla compromissione della stagione. “Luna park e circhi sono chiusi da un anno – ha dichiarato Ferdinando Uga, esercente e presidente dell'Associazione nazionale esercenti spettacoli viaggianti, che ha organizzato l’evento – ed è una disgrazia per le migliaia di piccole imprese la cui vita è fondata su questo lavoro. Le nostre attività sono all’aperto e abbiamo dimostrato di poterla gestire in piena sicurezza: abbiamo necessità di riaprire per dare respiro alle imprese. Le riserve economiche sono finite, gli aiuti stanziati dalle istituzioni sono stati insufficienti, dobbiamo tornare a far sorridere e a portare spensieratezza al nostro pubblico, ai giovani, alle famiglie e ai più piccoli”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I Giardini Margherita, tra tesoretti e sorprese inaspettate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento