menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ricoveri covid sotto la soglia, ma preoccupano varianti e RT

Le elaborazioni AGENAS - Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali, sulla base dei dati del 15 febbraio

I ricoveri per covid rilevano un sostanziale equilibrio in  l'Emilia-Romagna. Secondo le elaborazioni AGENAS - Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali, sulla base dei dati del 15 febbraio forniti dalla Regione, la percentuale di posti letto di terapia intensiva occupata da pazienti covid−19 si attesta al 23%, sotto la soglia critica del 30%, individuata dal decreto del Ministro della Salute del 30/4/2020, contro il 24% del paese. 

I ricoveri in "area non critica", ossia i posti letto di area medica afferenti alle specialità di malattie infettive, medicina generale e pneumologia, si attestano al 32% (+1% il 15 febbraio), 8 punti sotto la soglia critica del 40%. 

Negli ospedali della regione, risultato attualmente ricoverate 2.144 persone, il 6% del totale dei positivi, 1.972 in area non critica e 172 in terapia intensiva (51 a Bologna). 

Gli ultimi dati relativi a Bologna, preoccupano il sindaco, Virginio Merola, che teme che l'andamento della pandemia stia di nuovo spingendo l'Emilia-Romagna in zona arancione. "Rt a 1,09", questo vuol dire che "il virus ancora gira e dobbiamo resistere per l'ultimo miglio, in attesa di un piano vaccinale completo, non è il momento di rallentare".

Covid e varianti: al via in regione uno studio per capire la diffusione

A impensierire gli addetti ai lavori sono le varianti. Gli esiti dei 14 campioni esaminati al Sant'Orsola e derivanti dal focolaio che giorni fa aveva interessato il reparto di Gastroenterologia rimandano alla versione inglese del Coronavirus, così come era già apparso dai pre-test. "L'andamento dei casi non segue più una traiettoria prevedibile, c'erano già le avvisaglie perchè la curva in discesa si era arrestata", aveva detto la Direttrice Generale del Policlinico Sant'Orsola, Chiara Gibertoni. Per quanto riguarda i ricoveri "siamo in equilibrio, non si riducono e non abbiamo visto un innalzamento - tuttavia - ce lo aspettiamo per i primi di marzo". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento