menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abbandono rifiuti: arrivano le telecamere 'nascoste'

"Tenere riservato il posizionamento". Intanto i comitati della zona universitario divulgano un filmato

Telecamere nascoste per immortalare chi abbandona i rifiuti in strada. Lo ha deciso il Comune di Bologna. Gli occhi elettronici sono stati installati oltre un anno fa, si tratta di dispositivi mobili che vengono spostati in diverse zone della città, le più critiche.

Ma per il futuro "l'idea è implementarne l'uso - ha detto l'assessore alla sicurezza Alberto Aitini in aula - tenendo riservato il posizionamento per non aiutare chi vuole delinquere" e rende noto di aver incontrato i dirigenti di Hera, facendo notare alcune criticità, come il "fenomeno di maleducazione per cui un cittadino di un altro Comune porta i propri rifiuti all'interno del territorio bolognese, perchè magari ha un altro sistema di raccolta differenziata", in particolare nelle zone di confine della città.

"Dobbiamo inoltre lavorare sul rafforzamento delle telecamere", ribadisce Aitini. E poi servirà una "nuova campagna informativa di Hera, che devono essere fatte periodicamente, altrimenti rischiano di avere un effetto solo nell'immediato e non nel lungo periodo". L'assessore sottolinea infine dal 2012 a oggi, le guardie ecologiche volontarie hanno fatto "oltre 4.000 verbali con sanzione". 

Sempre in tema di rifiuti, il comitato via Petroni ha divulgato un filmato che immortala alcuni soggetti che sotto i portici lanciano e prendono a calci i sacchi della spazzatura, disperdendone il contenuto in strada. 

immagine video-40-17

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento