menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggressione al centro di accoglienza: rifugiato 31enne tenta di accoltellare un operatore

Ospiti e operatori presenti sono immediatamente intervenuti per bloccarlo

E' finito in ospedale per essere sottoposto a TSO (Trattamento Sanitario Obbligatorio) un richiedente asilo nigeriano di 31 anni che ieri notte ha dato in escandescenza. 

L'uomo, ospite del centro di accoglienza gestito dalla cooperativa sociale Lai-Momo, in via Dante Alighieri, a Borgo Panigale, sarebbe affetto da problemi psichiatrici e al culmine di una crisi ha afferrato un coltello e ha tentato di colpire un operatore di turno. Rifugiati e operatori presenti sono immediatamente intervenuti per bloccarlo, evitando così il peggio. Sul posto sono arrivati i Carabinieri che hanno denunciato il 31enne per minacce aggravate e in seguito un'ambulanza del 118 lo ha trasportato in ospedale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

SuperEnalotto, la fortuna bacia Bologna: centrato un '5'

Salute

Covid19, vaccini dal medico di base: quello che c'è da sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento