Cronaca

Pulizia strade e sosta, fumata nera: carro attrezzi continueranno rimozioni

Non ci sarà la sperimentazione di metodi di pulizia in grado di evitare le rimozioni, che il Comune aveva recentemente prospettato

Niente da fare: la pulizia delle strade nel centro storico di Bologna continuerà a comportare la rimozione delle auto che non vengono spostate per tempo.

Non ci sarà la sperimentazione di metodi di pulizia in grado di evitare le rimozioni, che il Comune aveva recentemente prospettato: le verifiche tecniche effettuate dall'amministrazione hanno escluso che questa strada sia percorribile, dichiara l'assessore alla Polizia municipale Riccardo Malagoli, intervenendo in commissione.

Negli ultimi mesi "abbiamo cercato di capire le reali possibilità di una sperimentazione credibile", afferma l'assessore: "Sarà demerito nostro, ma non l'abbiamo trovata". Nel caso di un'ordinanza come quella che viene emessa per questo servizio "non si può multare senza rimuovere. Lo impone il Codice della strada" come sanzione accessoria, spiega Malagoli.

Per evitare questo obbligo andrebbe evitata anche l'ordinanza, "ma a quel punto non potremmo fare neanche le multe", continua l'assessore. Oppure bisognerebbe pulire di giorno, però con inevitabili ricadute sul traffico. O ancora, "abbiamo valutato di usare solo i 'soffioni'- aggiunge l'assessore- ma ci è impedito, perché di notte farebbero troppo rumore". Insomma, "tecnicamente parlando non ci sono altre soluzioni", assicura l'assessore, se si vuole preservare la pulizia delle strade: cosa su cui il Comune non ha dubbi, perché altrimenti "rischieremmo un aumento delle polveri sottili". Per dirla in altro modo, è vero che questa è la settimana del Papa "ma io non sono abituato a fare miracoli", allarga le braccia l'assessore. (Dire)
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pulizia strade e sosta, fumata nera: carro attrezzi continueranno rimozioni

BolognaToday è in caricamento