rotate-mobile
Cronaca Malalbergo / Via Nazionale

Altedo, spranga e bottiglie di vetro: 'regolamento di conti' davanti alla lavanderia

Violenta lite in via Nazionale dove si sono affrontati tre giovani di Malalbergo, per vecchie acredini. La cosa è degenerata, sono spuntate mazze e cocci, poi l'intervento dei carabinieri

Violenta lite ad Altedo, dove qualche giorno fa si sono affrontati tre giovani residenti a Malalbergo, per vecchie acredini. Il litigio è degenerato, sono spuntate spranghe e vetri rotti, poi l'intervento dei carabinieri. Così sono finiti nei guai un 22enne e due fratelli di  20 e 25 anni.

Per i tre è scattata una denuncia per rissa, dopo un’indagine avviata dai militari a seguito dello scontro, esploso la sera del 4 giugno scorso, in via Nazionale. Stando alla ricostruzione dei fatti, avvenuti intorno alle ore 19:45, pare che il 25enne se ne stava davanti a una lavanderia self service in attesa che il fratello terminasse di lavare degli indumenti. Il 22enne, invece, si trovava nelle vicinanze, sotto una pensilina ad attendere l’arrivo dell’autobus che lo avrebbe condotto a casa. Invece di salire sul mezzo pubblico, il 22enne notando il 25enne, suo nemico da tempo, ha deciso di andargli incontro per dargli una “lezione”, senza sapere che il fratello più piccolo, trovandosi in lavanderia, sarebbe potuto intervenire da un momento all’altro. Infatti, è andata proprio così.

Quando il giovane ha sorpreso il 25enne alle spalle, il fratello è corso in suo aiuto ,armato di una spranga di legno e si è scagliato contro l’aggressore, che preso dal panico se l’è data a gambe cercando riparo in un bar. Qui il proprietario, conoscendolo, lo ha buttato fuori. Persa l’iniziativa di un’aggressione lampo, il 22enne ha cercato di rifarsi impugnando il collo rotto di una bottiglia di birra preso dal cassonetto dell’immondizia e si è così diretto verso i due fratelli, che spaventati hanno preferito dirigersi verso la vicina caserma dei Carabinieri per chiedere aiuto. I militari sono intervenuti placando gli animi dei tre soggetti e raccogliendo le testimonianze di chi aveva assistito ai fatti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altedo, spranga e bottiglie di vetro: 'regolamento di conti' davanti alla lavanderia

BolognaToday è in caricamento