Cronaca Centro Storico / Viale Pietro Pietramellara

Viale Pietramellara, rissa in un locale: barista interviene, preso a cazzotti

Nei guai è finito un tifoso della Roma, in città per sostenere la sua squadra durante il match al Dall'Ara. In preda ai fumi dell'alcol ha prima seminato zizzania nel locale, poi colpito un dipendente dell'esercizio

La rissa scoppiata ieri all’interno di un bar in viale Pietramellara ha portato alla denuncia di un ultrà della Roma. Una pattuglia del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri si stata allertata sul luogo da un 24enne di Bologna, dipendente del locale.

Il giovane ha riferito ai militari che qualche istante prima del loro arrivo, un soggetto, visibilmente ubriaco e dall’accento romano, stava litigando con alcuni suoi amici in un angolo dell’esercizio adibito al gioco con le slot machines.

Il dipendente si è avvicinato al gruppo invitandolo a fare meno rumore ed eventualmente ad uscire dal locale, ma il suo il rimprovero non solo è stato disatteso, ha avuto conseguenze peggiori perché l’avventore ubriaco ha reagito male, dandogli un pugno in faccia e distruggendo alcune stoviglie del locale.

I Carabinieri hanno rintracciato l'aggressore nelle vicinanze e denunciato per danneggiamento aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. L’autore del reato è un tifoso romano di 21 anni, con precedenti di polizia, che era giunto a Bologna con i suoi amici per sostenere la sua squadra del cuore durante la partita di calcio contro il Bologna Football Club. Il 24enne, soccorso dai sanitari del Policlinico Sant’Orsola Malpighi, ha riportato 7 giorni di prognosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale Pietramellara, rissa in un locale: barista interviene, preso a cazzotti
BolognaToday è in caricamento