Cronaca

Domenica di risse in centro: un uomo in ospedale, 6 denunce e un arresto

Tre stranieri si sono presi a calci e pugni in via Marconi per futili motivi. Uno di loro, ferito, è finito in ospedale, poi alla Dozza. Poco dopo un'altra lite in piazza Maggiore a causa di un cane privo di museruola: quattro giovani nei guai

Sei denunce, un arresto e un giovane finito in ospedale: è il bilancio di una domenica di risse (e di furti, per un totale di 10 arresti),  nel centro città.  Prima una pattuglia della polizia ha sorpreso tre stranieri darsele di santa ragione su via Marconi, poco dopo un altro intervento delle forze dell'ordine è stato richiesto in piazza Maggiore, per sedare gli animi di un gruppetto di giovani.

Il primo episodio è avvenuto ieri intorno alle 19.30, su via Marconi, all'angolo con via Belvedere. Qui alcuni agenti in servizio in zona hanno avvistato tre africani intenti a sferrarsi calci e pugni. Intervenuti, gli agenti hanno identificato i tre soggetti, si tratta di tre marocchini,  di età compresa tra i 26 e i 43 anni, tutti clandestini sul territorio e con vari precedenti alle spalle. I litiganti hanno riferiti di essersi scontrati per futili motivi. Uno di loro, il 43enne, nella zuffa ha riportato diverse contusioni, così si è richiesto l'intervento dei sanitari del 118. Trasportato in ospedale, all'uomo sono stati dati 20 giorni di prognosi.
Dall'ospedale alla Dozza, infine, perchè lo straniero è stato trovato gravato di un ordine di carcerazione risalente al 2012, per furto aggravato. L'uomo è quindi stato arrestato e condotto in carcere,  mentre gli altri due marocchini sono stati denunciati perchè inottemperanti ad ordini di espulsioni dal territorio.

La seconda rissa è avvenuta intorno alle ore 21, nel cuore della città. Su richiesta dell'esercito, impegnato con alcuni uomini in zona, è giunta in soccorso una volante della polizia, per intervenire inseguito ad una lite scoppiata tra quattro giovani. Si tratta di tre bolognesi, tra i 24 e 27 anni, ed un 32enne dell'ex Jugoslavia.
Due contro due, si erano azzuffati dopo che la ragazza di uno di loro, era stata spaventata dal grosso cane che il 24enne portava con sè al guinzaglio, ma privo di museruola. Da qui sarebbero volate prima minacce, poi si è passati alle vie di fatto, menando le mani. Tutti e quattro i giovani sono dunque stati denunciati per rissa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica di risse in centro: un uomo in ospedale, 6 denunce e un arresto

BolognaToday è in caricamento