Ruba la borsa a una turista, poi le botte: in manette 46enne

L'episodio sotto le Due Torri

Ha preso la borsa alla ragazza, e quando il suo fidanzato e l'amico lo hanno fermato sono scattate le botte. Per questo un 46enne è stato arrestato dalla polizia. Il tutto è avvenuto sotto le Due Torri, dove i tre si stavano riposando su una delle panchine di Piazza Ravegnana, nel primo pomeriggio di ieri.

L'uomo, identificato come cittadino algerino con precedenti per droga e armi, ha prima cercato di rubare la borsa alla ragazza, approfittando di un momento di distrazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il gruppo dei tre, cittadini russi tutti di 23 anni in vacanza, hanno però notato la mossa, e hanno fermato in tempo il malvivente. Non domo, il 46enne si è divincolato dalla presa dei due, sferrando una serie di pugni, alcuni dei quali a segno sul volto dei ragazzi. Quando la volante è arrivata sono scattate le manette per l'uomo. Nello zaino che portava con sè è stato trovato anche un coltellino, ragione per la quale l'uomo è stato denunciato per porto abusivo di armi. Il processo per direttissima oggi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 borghi medievali più belli nella provincia di Bologna

  • Basilica di San Petronio, la chiesa più grande di Bologna: 7 cose da sapere

  • Coronavirus fase 3 | Fiere, congressi, vacanze di gruppo e viaggi in auto: Bonaccini sigla nuova ordinanza

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Tragedia in Romagna: perde l'equilibrio e sbatte contro la roccia, morta studentessa dell'Alma Mater

  • Coronavirus Emilia-Romagna, il bollettino del 2 luglio: metà dei nuovi contagi a Bologna

Torna su
BolognaToday è in caricamento