Ozzano, maxi rissa davanti a locale: spunta un coltello, quattro feriti

Carabinieri e quattro ambulanze sul posto. Indagini in corso

Foto archivio

E' terminata con due persone in ospedale la maxi rissa scoppiata questa mattina all'alba davanti al Let's Go Now in via Tolara di Sotto a Ozzano. Da quanto si apprende tutto sarebbe partito da due giovani donne che avrebbero iniziato a discutere nel locale: battibecco nel quale si sarebbero inseriti poi  i rispettivi fidanzati e amici.

Un alterco al quale hanno posto fine gli uomini della sicurezza  che hanno mandato via tutti, ma pochi minuti dopo, davanti al cancello,  la lite è ripartita scoppiando in una maxi rissa tra due gruppi di giovani: una quarantina di persone in tutto, per lo più di origine brasiliana e tunisina.

Tra botte, calci e pugni è spuntato anche due coltelli, una chiave inglese e delle forbici e uno dei due fidanzati, è rimasto ferito e trasportato in codice di media gravità al pronto soccorso.

A finire in ospedale, sebbene con ferite leggere, anche la compagna, che avrebbe riportato lesioni nel corso della rissa, oltre all'altra coppia. Lanciato l'allarme sul posto sono immediatamente intervenuti i Carabinieri della locale stazione, e i sanitari del 118 con quattro ambulanze.

Indagini per ricostruire l'esatta dinamica di quanto accaduto sono in corso. Per terra, branditi ma non usati, sono state ritrovati anche due coltelli e una chiave inglese. Quanto al ferimento con l'arma da taglio, è stato ricostruito che a vergare il colpo con un paio di forbici sia stato un terzo soggetto, non identificato e non più presente al momento dell'intevento dei militari.

A dare a BolognaToday la sua versione dei fatti è il titolare del locale, Terence Scarpetta, che spiega: "La rissa è scattata all'interno del locale tra due ragazze poco prima dell'orario di chiusura , ed entrambe sono state cacciate fuori. Poco dopo però, fuori dal cancello del locale le due si sono rincrociate e il fidanzato di una ha cacciato un coltello e si è diretto verso l'altra ragazza, ma è stato subito fermato e disarmato dagli uomini della sicurezza che hanno preso il coltello  buttandolo poi  in mezzo alla strada. Il ragazzo ferito sembrava accoltellato ma non è così, è stato pestato a sangue da un gruppo di ragazzi che poco dopo lo ha preso e lo ha trascinato di schiena sul marciapiede, pestandolo a sangue. E i soccorsi  e i carabinieri sono arrivati dopo un'ora".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, la fortuna bacia Pianoro: vinti 18mila euro

  • Covid e gestione piscine, parrucchieri ed estetisti: siglata nuova ordinanza in Emilia-Romagna

  • Incidente stradale, esce di strada e si schianta contro la recinzione: è grave

  • Coronavirus Emilia-Romagna, il bollettino: 44 nuovi casi, un morto a Bologna. Allerta per "focolai di rientro dalle vacanze"

  • Coronavirus, bollettino 6 agosto Emilia-Romagna: +58 casi, nessun decesso. Il numero resta a 4.291

  • Lutto in Unibo, morto il prof Luigi Montuschi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento