Cronaca

Con le gomme del furgone sulla vernice appena data: scatta rissa tra squadre di operai

I lavori per sistemare la strada in vista del Giro: tra i protagonisti della zuffa anche gli addetti di una ditta bolognese di telecomunicazioni

Sono alla fine stati denunciati tutti per rissa i quattro operai che ieri pomeriggio sono stati protagonisti di una scazzottata, scatenatasi dopo che una delle due squadre, passando avrebbe rovinato il lavoro dell'altra.

Il tutto è successo nel reggiano, a San Polo D'Enza, ma due dei protagonisti della zuffa sono operai di una ditta bolognese, mentre le 'controparti' erano addetti di una azienda di lavori stradali del modenese.

Il casus belli si è consumato quando, secondo la ricostruzione fornita dai carabinieri locali, il furgone dei bolognesi -impegnati nella manutenzione dei cavi internet- ha calpestato la segnaletica appena rifatta dalle maestranze dell'altra impresa, un lavoro per giunta propedeutico al passaggio della tappa emiliana del Giro D'Italia.

Dalle parole si è presto passati alle vie di fatto e i due gruppi hanno iniziato a darsele di santa ragione. Sono quattro gli operai coinvolti, due dei quali sono finiti in ospedale dove sono stati medicati e dimessi con una prognosi di 5 giorni. Due lavoratori dell'azienda di Modena hanno riferito ai militari di essere stati costretti a rifugiarsi nel loro furgone dopo essere stati inseguiti dai rivali, uno dei quali armato di piccone (poi sequestrato). A essere denunciati per rissa alla fine, sono stati un 32enne e un 31enne residenti a Bologna e un 48enne e un 40enne di Reggio Emilia. (Dire)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con le gomme del furgone sulla vernice appena data: scatta rissa tra squadre di operai

BolognaToday è in caricamento