menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rissa in piazza XX Settembre, 4 arresti e una denuncia: lancio di bottiglie e agente ferito

La serata si è conclusa con quattro arresti. Denunciata e affidata a una comunità anche una minorenne

Continuavano a colpirsi nonostante fossero arrivati gli agenti che tentavano di dividerli. Ieri sera, poco dopo le 21, in piazza XX settembre, la Polizia ha arrestato quattro uomini e denunciato una donna. 

Dopo la segnalazione al 113, gli agenti arrivati sul posto hanno trovato alcune persone che si colpivano con calci e pugni. Alla vista della volante, in due si sono allontanati verso porta Galliera e hanno lanciato alcune bottiglie ai poliziotti, mancandoli, e lasciando a terra due uomini e una donna che continuavano a picchiarsi.

I "fuggiaschi" sono stati fermati a fatica da una seconda volante: uno dei due aveva una ferita sanguinante alla mano, poi curata al Pronto Soccorso, con 5 giorni di prognosi.  Nonostante fossero ammanettati, uno di loro, 20 anni e precedenti per stupefacenti e porto d'armi, ha ferito al polso un poliziotto (5 giorni di prognosi), 

La serata si è conclusa con quattro arresti e una denuncia per altrettanti cittadini tunisini: sono finiti in manette il 20enne, per rissa aggravata, lesioni e lesioni finalizzate alla resistenza, e tre 19enni, per rissa aggravata e resistenza, due con precedenti per furto, lesioni e stupefacenti e in materia di immigrazione, e il terzo, ferito alla mano, senza precedenti.

Via Boldrini, ubriaco e molesto: rompe una vertebra all'agente e danneggia la volante

Denunciata in stato di libertà per rissa aggravata e resistenza e affidata a una comunità, anche la ragazza, minorenne, con precedenti per rapina, furto e ricettazione. Il primo soggetto, quello del 2001, continuava col suo atteggiamento violento e autolesionistico. Il processo per direttissima è previsto per oggi. 

Si tratta dell'ennesimo poliziotto ferito negli ultimi giorni: "Purtroppo questi episodi di 'reattività' contro gli agenti sono sempre più frequenti e sempre più violenti". Ha dichiarato il questore di Bologna, Gianfranco Bernabei. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento