Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Viale Pietro Pietramellara

Rapina al ristorante cinese: aggredito proprietario e familiari, 3 in ospedale

VIALE PIETRAMELLARA. Tre soggetti avrebbero prima iniziato ad infastidire una cameriera. Poi la lite con il gestore del locale, finita con l'aggressione ai danni dell'esercente e di altre due persone e il furto di un cellulare. Aggressori in manette

Furto e aggressione all'interno di un ristorante cinese in viale Pietramellara. Autori del fatto tre peruviani, di 25, 31 e 33 anni, finiti in arresto con l'accusa di rapina in concorso. E' accaduto martedì sera. Da quanto si apprende, mentre i tre soggetti stavano cenando presso il ristorante, avrebbero cominciato ad importunare una cameriera, finendo col litigare con il proprietario del locale, un cinese di 28 anni, e i suoi due familiari di 54 e 30 anni.

Durante la lite, il proprietario si è visto cadere a terra il suo telefono cellulare e uno dei tre peruviani lo ha preso e se lo è messo in tasca. Nonostante le intimazioni a restituirlo, i tre, non solo si sono rifiutati di farlo, ma hanno aggredito e minacciato i cinesi con una biro. Quindi sono usciti di corsa dal ristorante.

A quel punto sono stati allertati sul posto i Carabinieri. I tre rapinatori sono stati individuati nelle vicinanze. Tradotti in caserma per ulteriori accertamenti, sono stati associati alla Casa Circondariale di Bologna a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. La refurtiva, rinvenuta durante la perquisizione, è stata restituita al legittimo proprietario, che medicato dai sanitari del Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore di Bologna ha riportato 10 giorni di prognosi. Gli altri due cinesi, invece, feriti lievemente, sono stati dimessi con una prognosi di 3 giorni.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina al ristorante cinese: aggredito proprietario e familiari, 3 in ospedale

BolognaToday è in caricamento