Navigli a Bologna / Centro Storico / Via Riva di Reno

Riva Reno, così l'asfalto lascia spazio al canale | VIDEO

Il Comune replica ai timori avanzati dai cittadini sull'opera: "Acque pulite come quelle di Casalecchio (lo dice Arpae) e se ci dovessero essere problematiche legate ad animali e cattivi odori, le affronteremo subito"

QUI PER ISCRIVERSI AL CANALE WHATSAPP DI BOLOGNATODAY

Una volta nel canale Reno ci si lavavano i panni. Non torneremo certo a questo passato, ma le acque del canale stanno davvero per tornare a essere visibili, visto che le prime operazioni di 'scopertura' (collegate ai lavori per le linee del tram) sono cominciate proprio questa mattina. Per l'occasione, fra via Lame e via Riva di Reno una gigantesca gru, decine di operai, ma anche sindaco, i tecnici del Consorzio Canali di Bologna (il direttore Andrea Bolognesi) e del Comune di Bologna (assessora Valentina Orioli e Cleto Carlini), oltre al presidente del Quartiere Porto-Saragozza Lorenzo Cipriani.

Subito le rassicurazioni su alcune questioni legate alle preoccupazioni dei cittadini: "Le acque sono come quelle di Casalecchio di Reno, così come confermano le analisi svolte da Arpae, per cui non dovrebbero esserci odori sgradevoli" ha chiarito subito Andrea Bolognesi, direttore Consorzio Canali di Bologna, il quale parla di vero e proprio "momento storico". Il consorzio sta anche predisponendo, in aggiunge ai regolari controlli svolti da Arpae, l'installazione di una stazione di misura della qualità dell'acqua in tempo reale alla Grada, a poche centinaia di metri di distanza dal cantiere di via Riva Reno. 

Il canale che scorre sotto via Riva Reno tornerà quindi presto alla luce. Per la prima volta durante i lavori per il tram sono state rimosse questa mattina, all'angolo fa via delle Lame e via Riva di Reno, le coperture in cemento posate nel lontano 1956, proprio davanti alla chiesa di Santa Maria della Visitazione, dove un tempo il canale di Reno era utilizzato come lavatoio per biancheria e panni.

Lavori di scopertura del canale Reno

Quel tratto all'incrocio con via Lame verrà poi nuovamente chiuso, una volta ultimata la nuova copertura, mentre la parte che resterà scoperta sarà un po' oltre, in un largo tratto di via Riva Reno, dove passerà il tram: l'idea è di farne una sorta di versione bolognese dei Navigli e quella fase di 'scopertura' dovrebbe prendere il via già alla fine del mese. "Sarà più bello vivere in questa zona e anche per i commercianti avrà maggiore valore. Sono convinto che quando avremo finito questa sarà una delle zone più belle di Bologna" ha detto il sindaco Matteo Lepore davanti ai lavori appena cominciati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riva Reno, così l'asfalto lascia spazio al canale | VIDEO
BolognaToday è in caricamento