menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ospedale Rizzoli

Ospedale Rizzoli

Ospedale Rizzoli: 'Lavoratori costretti a dormire in reparto'

'L’ultimo autobus da San Michele in Bosco passa alle 23', la denuncia della UIL

"Da oltre 1 anno a una dipendente del Reparto di Anatomia Patologica (nostra iscritta) vengono tolti indebitamente 10 minuti ogni giorno in automatico pari a 40 ore annue, su 933 dipendenti dell’ Istituto continua Bonanno la collega è
l’unica dipendente che riceve questo trattamento". A scriverlo in una nota Umberto Bonanno, segretario aziendale UIL FPL. 

Il sindacato avrebbe più volte sollecitato la Direzione Infermieristica "ma dopo oltre 1 anno la situazione e’ rimasta immutata nonostante tutta la documentazione prodotta tramite pec alla Direzione Infermieristica" continua Bonanno. 

Costretti a dormire in reparto 

Nel reparto di libera professione, denuncia la UIL, il personale infermieristico effettua una turnistica (turno dalle 10:00 alle 2:00 di notte) che costringe moltissime volte "il personale a rimanere a dormire nel reparto, visto che l’ultimo autobus da San Michele in Bosco passa alle 23:00, anche qui la Direzione Infermieristica non è intervenuta alle nostre sollecitazioni" in questo modo per il personale OSS che effettuano turni dalle 17:00 alle 23:00 - considerato che la maggior parte del personale è di sesso femminile - non vengono rispettati i tempi di conciliazione vita-lavoro
previsti dalle norme. Come OO.SS continua Bonanno nei prossimi giorni depositeremo un esposto alla Direzione Provinciale del Lavoro di Bologna" conclude Bonanno. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento