rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca Centro Storico / Piazza XX Settembre

I Romanì festeggiano 600 anni a Bologna, pronta targa commemorativa e girandola di iniziative

Il Comune in accordo con le associazioni Romanì, Rom e Sinti, colloca sotto l'arco di Porta Galliera una targa dedicata alla plurisecolare memoria di accoglienza della città iniziata nel 18 luglio 1422, giorno in cui furono accoltii "pellegrini egiziani" fuggiti dai Balcani.

Lunedì 18 luglio alle 10, la vicesindaca Emily Marion Clancy inaugurerà a Porta Galliera, in piazza XX Settembre, la targa commemorativa per i 600 anni dalla prima testimonianza dell’arrivo dei Romanì, Rom e Sinti a Bologna (1422-2022) e in Italia. Interverranno rappresentanti di Unar (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali) e delle comunità Rom e Sinti.

Il Comune di Bologna, in accordo con la Regione Emilia-Romagna e le associazioni Romanì, Rom e Sinti, colloca sotto l'arco di Porta Galliera una targa dedicata alla plurisecolare memoria di accoglienza della città e dei seicento anni trascorsi dal 18 luglio 1422, giorno in cui dalle cronache cittadine emerge che furono accolti dalle autorità comunali i "pellegrini egiziani", oggi Romanì, Rom e Sinti, fuggiti dai Balcani. Sempre le cronache raccontano che una pellegrina partorì sotto i portici in Campo Grande, oggi piazza 8 Agosto. Il testo scelto per la targa commemorativa è quello della cronaca Rampona che, assieme alla cronaca Varignana, racconta e descrive quest’ultimo evento. Entrambe le cronache sono conservate tra i codici della Biblioteca universitaria di Bologna in via Zamboni 33-35, a Palazzo Poggi, e per il momento restano le prime testimonianze della presenza romanì in Italia. Per maggiori informazioni:  https://www.comune.bologna.it/targa-arrivo-rom-sinti

Per celebrare l'anniversario dei 600 anni di genti Romanì in Italia, sabato 16 e domenica 17 luglio, un programma di iniziative promosse da MIRS-Mediatori-Interculturali-Rom-Sinti, Amici di Django, Thèm Romanò e Kethanè Emilia Romagna in cooperazione culturale con Arci-città di Bologna, Comunimappe-Libera Comune Università Pluriversità Bolognina e l’Associazione il Manifesto in rete Bologna .

Programma 600 anni di genti Romani in Italia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Romanì festeggiano 600 anni a Bologna, pronta targa commemorativa e girandola di iniziative

BolognaToday è in caricamento