Cronaca

Morto l'ex Rossoblu Romano Fogli: ultimo del mitico 'squadrone' del '64

A darne notizia il Club, che si stringe attorno ai familiari

E' morto questa mattina Romano Fogli, 83 anni, l'ultimo ex giocatore rimasto in vita della squadra che vince lo scudetto nel 1964. A darne notizia è il Bologna Fc, in una nota.

"Il Bologna -si legge- piange uno dei suoi simboli più amati: 344 presenze con la nostra maglia – dodicesimo fra tutti -, rossoblù per più di dieci anni dal 1957 al 1968 e poi anche da allenatore, prima fonte arretrata del gioco e al contempo uomo di marcatura e appoggio alla regia di Bulgarelli. Romano, che ben presto esordì anche in Nazionale, con il Bologna ha vinto la Mitropa 1961 e lo scudetto del 1964, segnando il memorabile gol del vantaggio nello spareggio con l’Inter e armonizzando col suo tocco di palla da artista la poesia dell’undici tricolore che ogni appassionato rossoblù – e non solo – recita con affetto e ammirazione. Continuò poi a vincere titoli, nella seconda parte di carriera, anche con il Milan. Tutto il Bologna Fc 1909 ricorda con grande commozione l’amico Romano e partecipa al dolore della famiglia".

Anche il sindaco uscente Virginio Merola si è associato al cordoglio: "A nome della città mi unisco al cordoglio per la scomparsa di Romano Fogli. Protagonista di una stagione indimenticabile e una delle bandiere del nostro Bologna. Assieme ai suoi compagni è stato un esempio per generazioni di calciatori, un grande sportivo che si è distinto anche a livello nazionale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto l'ex Rossoblu Romano Fogli: ultimo del mitico 'squadrone' del '64

BolognaToday è in caricamento