menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, Bordon: "A Bologna Rt in calo ma numero incredibile di malati"

Le parole del direttore dell'Ausl di Bologna, Paolo Bordon

Bologna vede la luce alla fine del tunnel. Ma la situazione resta complicata, soprattutto negli ospedali, ancora sotto assedio per la terza ondata del Covid.

"E' vero, c'è un rallentamento da un paio di giorni - dice il direttore dell'Ausl di Bologna, Paolo Bordon, in una intervista concessa a Trc, in onda stasera - ma è anche vero che abbiamo un numero incredibile di malati sul territorio". Attualmente, calcola Bordon, "abbiamo circa 15mila persone gestite a domicilio, un numero sostanzialmente doppio rispetto al picco della seconda ondata. La stessa cosa negli ospedali: sostanzialmente abbiamo più di 16mila persone con la malattia in corso nell'area metropolitana di Bologna. Numeri veramente importanti".

Rallenta però la crescita dei casi e anche l'Rt si abbassa leggermente. "L'Rt sta scendendo, siamo attorno all'1,08. E' comunque superiore all'1 - fa notare il direttore - significa che la malattia si riproduce in maniera più alta del singolo caso. Quindi l'importante è scendere sotto l'1, speriamo di arrivarci la prossima settimana. Siamo fiduciosi in questo".

Così come Bordon manifesta fiducia nella ripresa delle vaccinazioni con Astrazeneca, sul quale si attendono chiarimenti nelle prossime ore. Le prenotazioni comunque sono andate avanti. "Siamo fiduciosi che domani l'Ema possa dare indicazioni chiare e precise, poi saremo in grado di riprendere. La prima seduta per gli ultra 75enni è per sabato in Fiera e noi siamo fiduciosi di poterla riprendere coi vaccini che abbiamo". (Dire)

Covid, il bollettino di oggi: +2.026 nuovi positivi, a Bologna 422. Altri 12 morti nel Bolognese

Covid, 11.236 i morti in Emilia Romagna. Domani Giornata in memoria delle vittime dell'epidemia

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Superenalotto, la dea bendata bacia Vergato: centrato un '5'

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento