Turista belga si appropria di una Mobike, controlli a campione

Recuperati altri due mezzi manomessi

Denunciato un turista belga che si era appropriato di una Mobike. I controlli dei vigili urbani di Bologna insieme al gestore del servizio di bike sharing Evlonet, il gestore di Mobike in Italia, ha portato a reciperare alcune biciclette. Nei giorni scorsi alcuni agenti del reparto Porto-Saragozza, in moto, grazie alla collaborazione di un operatore del gestore del bike sharing in città in grado di georeferenziare le bici, hanno intercettato le Mobike in movimento ma "prive di regolare pagamento".

I controlli a campione su alcuni ciclisti hanno portato alla denuncia in stato di liberta' per ricettazione di un turista belga che si era appropriato di una bici arancione oggetto di furto. È stato inoltre possibile, informa Palazzo D'Accursio, recuperare due Mobike che erano state manomesse e lasciate in sosta in strada. I controlli "finalizzati a contrastare l'uso improprio, il furto e il danneggiamento delle Mobike, continueranno anche nelle prossime settimane", avverte il Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento