Deruba un paziente del Sant'Orsola, poi tenta la fuga dal reparto

In manette una 49enne. Il paziente è riuscito ad alzarsi dal letto, chiedere aiuto e bloccarla con l’aiuto degli infermieri

Era ricoverato in un reparto dell'ospedale per alcuni accertamenti quando improvvisamente una donna gli ha rubato lo smartphone e poi ha provato a scappare. È successo ieri pomeriggio al Policlinico Sant’Orsola-Malpighi, quando la Centrale del Numero Unico di Emergenza 112 è stata informata che un paziente era stato derubato da una donna.

L'autrice del furto, 49enne italiana, è stata arrestata dai militari per rapina. Durante la ricostruzione dei fatti, è emerso che l'anziano, ricoverato per accertamenti a seguito di un trapianto di organo, è stato svegliato dalla donna che ha sbattuto contro il suo lettino per rubargli lo smartphone e guadagnarsi la fuga verso l’uscita del reparto. Ma l'uomo, seppur frastornato, è riuscito ad alzarsi dal letto, a chiedere aiuto e ad inseguire la donna, bloccandola con l’aiuto degli infermieri presenti.

Innervosita dalla cattura, la malvivente adoperava violenza fisica contro il paziente e il personale sanitario per tentare di liberarsi e raggiungere l’uscita del reparto. Alla vista dei carabinieri la donna si è tranquillizzata subito. Lo smartphone è stato recuperato. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, la quarantanovenne è stata sottoposta agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto prevista per la giornata odierna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento