rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Cronaca

Saga Coffee, oggi e domani il referendum per l'accordo

Sono 137 su 220 i posti di lavoro in ballo con la nuova gestione: per lo stabilimento di Gaggio in arrivo tandem di imprese bergamasche

Si svolgerà tra oggi e domani il referendum di ratifica dell'accordo che i delegati sindacali, la Regione e la futura gestione della Saga Coffee di Gaggio Montano hanno chiuso nei giorni scorsi, per continuare la produzione dello stabilimento in Appennino.

La consultazione precederà la firma dell'accordo, che nelle sue condizioni prevede peraltro il 'salvataggio' di 137 posti di lavoro nella sede di Gaggio, estendibili a 150 se Invitalia dovesse decidere di investire nell'azienda. Il gruppo uscente, i bergamaschi di Evoca, lasceranno spazio a una cordata a due tra Tecnostamp e Minifaber, aziende attive nella lavorazione delle lamiere e nel trattamento termico delle plastiche.

Scontato alla vigilia il sì, ma il passaggio referendario è doveroso dopo una vicenda che è esplosa nel novembre scorso e si è trascinata nelle fasi più acute della quarta ondata pandemica. Dopo l’improvvisa smobilitazione del gruppo Evoca, lo stabilimento di Gaggio raccoglieva alle sue dipendenza circa 220 persone, una decina delle quali sono state riassorbite nel tessuto artigianale metropolitano. Nell'accordo, sono previsti anche incentivi all'esodo fino a 85mila Euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saga Coffee, oggi e domani il referendum per l'accordo

BolognaToday è in caricamento