Cronaca

Castel d’Aiano, rubano furgone poi saccheggiano salumeria: spariscono 130 prosciutti

Poco dopo ritrovato il furgone a Gaggio Montano, all'interno ancora i salumi

Razzia l'altra notte in un salumificio di Castel d’Aiano, dal quale erano stati trafugati 130 prosciutti stagionati. Il piccolo 'tesoretto' culinario è stato però rinvenuto ieri notte all’interno di un furgone, trovato parcheggiato in località Marano, nel comune di Gaggio Montano. Il conducente non è stato individuato e il veicolo, un Opel Vivaro di colore bianco, è stato restituito al legittimo proprietario, un idraulico di Mantova che ne aveva denunciato il furto la sera precedente.

Poche ore fa, una pattuglia dell’Arma di Gaggio Montano, transitando nei pressi dell’azienda, ha rinvenuto sul ciglio della strada e in stato di abbandono, numerosi strumenti da lavoro e alcune scaffalature in metallo, che dopo alcuni accertamenti sono risultati essere di proprietà dell’idraulico di Mantova.

Le indagini, tutt’ora in corso, farebbero pensare che i malviventi, forse una banda composta da due o tre persone, abbiano svuotato il cassone del furgone per avere più spazio a disposizione per stipare i salumi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castel d’Aiano, rubano furgone poi saccheggiano salumeria: spariscono 130 prosciutti

BolognaToday è in caricamento