Cronaca Centro Storico / Via Castiglione

Via Castiglione, il negozio 'Saluti e Baci' non paga l'affitto: il Comune sgombera

Palazzo D'Accursio rivuole un suo negozio in via Castiglione 7/f, bene demaniale che dal 2009 è in uso al produttore e rivenditore di borse e valigie. La società non paga e il Comune sgombera

Palazzo D'Accursio rivuole un suo negozio. E' l'immobile di via Castiglione 7/f, bene demaniale che dal 2009 è in uso di "Saluti e baci", produttore e rivenditore di borse e valigie. La concessione del Comune al negozio è scaduta lo scorso 5 maggio, ma è dal giugno 2011 che la società non paga e riceve diffide a mettersi in pari. Nel settembre 2014, dopo l'avvio del primo procedimento per il rilascio dell'immobile, il titolare dell'attività aveva ottenuto la rateizzazione del suo debito, continuando però a non pagare, senza rispettare il piano di condivisione siglato con il Comune.

Da oggi lo sgombero dell'immobile è definitivo: questa volta non sembrano esserci vie di scampo. Il Comune di Bologna vuole tornare in pieno possesso del civico 7 di via Castiglione per reimmetterlo sul mercato o, forse, trasformarlo in un ufficio istituzionale. Di certo, "Saluti e baci" dovrà liberare l'immobile entro 30 giorni e, in caso contrario, sarà Palazzo d'Accursio a rimettersi in possesso del negozio coattivamente, mandando i vigili urbani. (agenzia Dire)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Castiglione, il negozio 'Saluti e Baci' non paga l'affitto: il Comune sgombera
BolognaToday è in caricamento