menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il giudice non convalida il fermo, Salvini: 'Potenziale terrorista libero, vicenda vergognosa'

Aveva firmato la sua espulsione dall'Italia il 12 luglio

"Lo scorso 12 luglio avevo firmato la sua espulsione dall'Italia, visto che gli investigatori lo ritenevano un pericoloso esponente dell'ala anarco-insurrezionalista di Bologna. Ma U.D., nigeriano classe 1994, condannato per detenzione di materiale idoneo alla fabbricazione di esplosivi con tanto di manuale di istruzioni, ha fatto ricorso alla Corte europea dei diritti dell'uomo e la sua espulsione è slittata". A dirlo è il Ministro dell'Interno Matteo Salvini.

Il giudice di pace non ha convalidato il fermo nel Cpr (Centro di Permanenza per il Rimpatrio) "e ora questo potenziale terrorista è tornato libero. Ovviamente non mollo e monitoriamo la situazione, ma la vicenda è vergognosa. Uno schiaffo agli italiani perbene, alle Forze dell'Ordine e agli inquirenti. Riforma della Giustizia subito" conclude Salvini. (dire)
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento