Foto Salvini nel mirino, la Lega insorge: 'Allontanati dalla città una volta per tutte'

Borgonzoni: 'Immediatamente un fascicolo nei loro confronti'. Salvini: 'Che pena, i soliti figli di papà'

La foto affissa in via Zamboni

"Inaccettabile e non più tollerabile  quello che sta accadendo in zona universitaria per mano del CUA". Lo scrive in una nota la consigliera e senatrice del Carrccio Lucia Borgonzoni, a commento della manifestazione anti-Salvini che si è tenuta oggi in via Zamboni.

A far insorgere i leghisti una foto del volto del ministro dell'Interno con un mirino: "E' inutile che facciano assurde specifiche sui loro  intenti - continua Borgonzoni - hanno stampato manifesti con un mirino sul volto del Ministro degli Interni e Vicepremier - e conclude - auspico sia aperto immediatamente un fascicolo nei loro confronti e, una volta per tutte, allontanati dalla città". Il Collettivo, per voce di un militante, ha spiegato che "non significa prenderlo di mira e sparagli" naturalmente, ma contestare "le sue politiche xenofobe e razziste". 

Non si fa attendere anche il commento social del ministro: "A Bologna, i soliti figli di papà dei centri a-sociali mi mettono un mirino addosso con la scritta ASSASSINO. Che pena. Credo che qualche mese di servizio civile o militare gli farebbe proprio bene, che ne pensate?"

"Bologna non odia e non minaccia nessuno" ha tiwttato il sindaco Virginio Merola "chi lo fa è contro Bologna. Io certo non condivido la politica di Salvini, ma non ho bisogno di usare parole d'odio". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Per quanto di penalmente rilevante si è verificato ci penseranno inquirenti e magistrati ma è giunto il momento che il Magnifico Rettore prenda dei magnifici provvedimenti nei confronti dei responsabili - scrive il consigliere leghista Umberto Bosco - da troppo tempo l'Alma Mater tollera e protegge questi facinorosi, i risultati sono appesi in via Zamboni". 

IL CUA CONTRO SALVINI: GUARDA IL VIDEO 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid -19: dove e come fare il test sierologico a Bologna

  • Riaprono i confini, controlli serrati in autostrada: maxi-sequestro di Vespe rubate in A1

  • Pianoro, tragico incidente lungo la Futa: morto un giovane motociclista

  • Tragedia a Loiano: travolto da un tronco, muore a 43 anni

  • Maxi rissa in Piazza Verdi, volano pugni e bottiglie: "Un inferno mai visto prima"

  • Incidente mortale a San Giovanni in Persiceto: 4 morti, tra cui una bambina

Torna su
BolognaToday è in caricamento