menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Cua

Foto Cua

Elezioni 2016, Matteo Salvini in Piazza Verdi il 2 giugno: 'barricata' dei collettivi

Considerata da più parti una "provocazione", anche i collettivi universitari si fanno sentire ritenendola una minaccia e "un'aggressione verso la piazza degli studenti e delle studentesse di Bologna"

Come annunciato giovedì scorso, in occasione della presentazione del suo libro 'Secondo Matteo' al locale 'Mercanzie' sotto le due torri e in un centro storico barricato, il leader della Lega Nord Matteo Salvini tornerà in città per chiudere la campagna elettorale il giorno della Festa della Repubblica, e sarà in Piazza Verdi. 

Considerata da più parti una "provocazione", anche i collettivi universitari si fanno sentire ritenendola una minaccia e "un'aggressione verso la piazza degli studenti e delle studentesse di Bologna", scrive in una nota CUA-Collettivo Universitario Autonomo: "Dalla resistenza su ponte Stalingrado, al sostegno alle occupazioni abitative, fino all'ultima grande giornata del 5 Maggio ad Ingegneria, i giovani della zona universitaria hanno detto una cosa chiara e semplice: Salvini qua non ti vogliamo!"

Per il collettivo si tratta di "una provocazione bella e buona, l'ennesimo tentativo di invadere la nostra città, con un'aggressione esplicita a noi studenti. Piazza Verdi non è una passerella elettorale tanto meno per i razzisti della Lega Nord, la cricca dei corrotti padani che mentre seminano odio nella società si arricchiscono sulle nostre spalle; piazza Verdi è degli studenti e siamo pronti a difenderla dall'odio e dal razzismo di Salvini, Almirante dei nostri giorni, e della Lega" e "costruire una Zona universitaria differente, della cultura, della libertà e della solidarietà, passa anche dal riaffermare giorno dopo giorno i valori dell’antirazzismo, dell’antifascismo e del meticciato. Questo compito però spetta a noi tutti e tutte". 

Così dalle 18 del 1° giugno invitano tutti, e non solo giovani e studenti, "a costruire dal 1 Giugno una piazza piena, carica di iniziative e resistenza sin dal pomeriggio per difendere la nostra zona ed impedire il comizio razzista del giorno dopo. Piazza Verdi si barrica...ai nostri posti ci troverete!"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento