Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Pilastro / Via San Donato

Via San Donato: prima ordinano da bere, poi il furto al bar

Il titolare della tavola fredda conosceva uno degli autori del furto. Prima di sparire con la macchina hanno importunato l'esercente. Sottratto anche un coltello da cucina

Hanno rubato un'automobile al gestore, e poi ci hanno fatto un giro, riportandola infine al suo posto come se nulla fosse, però con uno specchietto rotto. E' iniziato tutto ieri sera, verso le 20, quando un dipendente di un bar di via San Donato è stato preso di mira da due uomini.

I due dapprima hanno prima consumato diversi bicchieri di alcolici, poi hanno cominciato a chiedere insistentemente le chiavi della macchina dell'esercente. Il barista, 25enne italiano di origini rumene, non ha ceduto alle richieste ma, poco dopo, si è accorto che le chiavi della macchina non erano più al loro posto, sotto il bancone.

Allarmato, il barista è uscito, constatando così che la sua automobile era stata sottratta. All'appello mancava anche un coltello da cucina, e così viene allertato il 113. La macchina è ricomparsa diverse ore dopo, al suo posto, ma con uno specchietto retrovisore rotto. A ritrovare il mezzo è una conoscente della vittima, che lo ha contattato mentre il barista era a sporgere denuncia.

Gli agenti sono quindi tornati in zona San Donato, e hanno intercettato i due presunti responsabili del furto. Indentificati, i due sono risultati essere entrambi cittadini albanesi classe 1972. Il primo ha precedenti penali e di polizia, mentre l'altro è risultato irregolare con precedenti di polizia in materia di droga e reati contro il patrimonio. Addosso a quest'ultimo è stato rinvenuto anche il coltello sottratto, mentre il primo non ha risparmiato minacce agli agenti. Entrambi sono stati denunciati per furto aggravato, unitamente un'altra denuncia ripsettivamente per porto abusivo d'armi e minacce a pubblico ufficiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via San Donato: prima ordinano da bere, poi il furto al bar

BolognaToday è in caricamento