Cronaca Pilastro / Via San Donato

San Donato: si rifugia nel bar per sfuggire alle violenze del compagno

Un 40enne denunciato per maltrattamenti in famiglia. Assieme alla donna la figlia 13enne della coppia

Un uomo di 40 anni è stato denunciato dalla Polizia per maltrattamenti in famiglia, a seguito di una lite, avvenuta ieri pomeriggio intorno alle 17, in una strada del quartiere San Donato.

Il litigio è nato in casa, e sarebbe proseguito in strada. Al termine dell'alterco, una donna è comparsa assieme alla figlia 13enne in un bar del rione, chiedendo aiuto.

Giunte sul posto le volanti la madre, una residente di origini palermitane di 47 anni, ha raccontato di essere fuggita dall'ex compagno, che tornato in casa di lei si era reso protagonista di violenze e intimidazioni: sputi, minacce, stoviglie gettate addosso. Secondo quanto ricostruito, i due non si vedevano più da qualche mese ma lui, tossicodipendente, approfittava della scusa di 'tornare a prendere le sue cose' per sottrarre beni dalla casa allo scopo di rivenderli per procurarsi lo stupefacente.

Il soggetto, un cittadino marocchino, è stato rintracciato e identificato nelle vicinanze del bar, ed è stato denunciato a pede libero per maltrattamenti in famiglia e minacce. Lei lo aveva già denunciato nell'agosto scorso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Donato: si rifugia nel bar per sfuggire alle violenze del compagno

BolognaToday è in caricamento