San Donato: piomba in casa della ex e la picchia per ore, arrestato

In piena notte ha forzato una finestra ed è entrato. Le vessazioni sono andate avanti fino all'ora di pranzo, quando è rientrata la loro figlia

Ha forzato una finestra ed è entrato a casa della ex moglie e l'ha picchiata. E' accaduto ieri notte nel quartiere San Donato quando un cittadino marocchino di 42 anni, non rassegnato alla fine della relazione con la donna, italiana di 38, si è introdotto in piena notte in casa, ha percosso la ex, le ha requisito il telefono e le chiavi di casa cosicché non potesse chiedere aiuto in alcun modo.

L'uomo non era nuovo a comportamenti violenti nei confronti della ex moglie, era stato arrestato a giugno 2018 per atti persecutori e per lui era stato disposto il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna e dalla figlia.

L'altra notte l'ha aggredita prima a parole poi fisicamente e le vessazioni sono andate avanti fino all'ora di pranzo, quando è rientrata la loro figlia 15enne che aveva passato la notte da un'amica. Padre e figlia hanno avuto una discussione e la madre infine è riuscita a chiamare la Polizia.

I poliziotti della volante hanno bloccato l'uomo in giardino, mentre stava tentando di fuggire.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, neve in arrivo sull'Appennino emiliano

  • Ripetitori e onde dei cellulari, lo studio del Ramazzini: "Tumori rari nelle cellule nervose"

  • Fuga di gas dalle cantine: 16 famiglie evacuate, traffico bloccato

  • Furto a San Lazzaro: "Sono entrati in pieno giorno e hanno fatto un disastro. Sono sconvolta"

  • In Piazza Maggiore migliaia di Sardine vs Lega | FOTO e VIDEO

  • Guidano un'auto rubata, fanno un incidente e scappano: hanno entrambi solo 14 anni

Torna su
BolognaToday è in caricamento