San Donato: piomba in casa della ex e la picchia per ore, arrestato

In piena notte ha forzato una finestra ed è entrato. Le vessazioni sono andate avanti fino all'ora di pranzo, quando è rientrata la loro figlia

Ha forzato una finestra ed è entrato a casa della ex moglie e l'ha picchiata. E' accaduto ieri notte nel quartiere San Donato quando un cittadino marocchino di 42 anni, non rassegnato alla fine della relazione con la donna, italiana di 38, si è introdotto in piena notte in casa, ha percosso la ex, le ha requisito il telefono e le chiavi di casa cosicché non potesse chiedere aiuto in alcun modo.

L'uomo non era nuovo a comportamenti violenti nei confronti della ex moglie, era stato arrestato a giugno 2018 per atti persecutori e per lui era stato disposto il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna e dalla figlia.

L'altra notte l'ha aggredita prima a parole poi fisicamente e le vessazioni sono andate avanti fino all'ora di pranzo, quando è rientrata la loro figlia 15enne che aveva passato la notte da un'amica. Padre e figlia hanno avuto una discussione e la madre infine è riuscita a chiamare la Polizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I poliziotti della volante hanno bloccato l'uomo in giardino, mentre stava tentando di fuggire.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Al fiume con gli amici, scompare tra i flutti: ragazzo trovato morto nel fiume Idice

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Spostamenti tra regioni in dubbio, Bonaccini: "Prudenza alta, si rischia la chiusura" 

Torna su
BolognaToday è in caricamento